Facebook Youtube Youtube
Frùttolo

Come preparare in casa il pongo per bambini

Come preparare in casa il pongo per bambini

Alzi la mano chi non ha mai giocato a modellare e creare oggetti con il pongo. Nessuno, vero? Quella pasta modellabile morbida e colorata fa divertire da sempre grandi e bambini. Forse non tutti sanno però che il pongo è uno di quei giochi che può essere preparato anche in casa, seguendo delle brevi ricette. Si tratta di preparazioni semplici a base di farina e con l’aggiunta di pochi ingredienti facili da reperire. Ecco i nostri consigli su come preparare in casa il pongo per bambini e i trucchi per non farlo seccare! I vostri bambini si divertiranno un mondo e potranno giocare in modo sicuro.

Pongo fatto in casa: un gioco da bambini

Tutti i bambini (e non solo) adorano giocare con il pongo. Questa morbida pasta modellabile è facile da utilizzare, non sporca e permette di dare sfogo alla creatività dei più piccoli che si divertono a creare oggetti, lettere e numeri con o senza l’aiuto di formine.

Spesso però accade che il pongo acquistato nei negozi per bambini si secchi velocemente oppure capita di trovare confezioni in cui la quantità di pasta modellabile è non tantissima. Nessun problema! La soluzione c’è ed è anche divertente: basta preparare il pongo in casa.
Ci sono tante ricette disponibili sul web per realizzare la propria pasta modellabile, morbida e colorata.

Tutte le ricette si basano sull'uso di ingredienti naturali, adatte quindi anche ai più piccoli e capaci di durare molto a lungo prima di seccarsi.
Il pongo fatto in casa diventa inoltre un’occasione per trascorrere qualche ora in compagnia dei vostri bambini, svolgendo un’attività diversa dal solito, che li aiuterà a stimolare lo sviluppo sensoriale e a rilassarsi, divertendosi!

Preparare in casa il pongo: le ricette da fare con i bambini

Con o senza il succo di limone, con il bicarbonato oppure con l’amido di mais, ecco per voi tre ricette, semplici e facili da realizzare, per preparare il pongo in casa. Potrete cimentarvi in quella che preferite, chiamando all'azione anche i vostri bambini che si divertiranno un mondo ad impastare.

Tutte le ricette proposte prevedono l’utilizzo di ingredienti naturali e facilmente reperibili, atossici e per questo adatti anche per i bambini più piccoli. Cominciamo!

Per questa prima ricetta vi serviranno:

  • 2 bicchieri d’acqua
  • 2 bicchieri di farina
  • 1 bicchiere di sale fino
  • 1 cucchiaio d’olio d’oliva
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • qualche goccia di colorante per alimenti o di spezie in polvere (curcuma, cannella o cacao)

Mescolate in una ciotola tutti gli ingredienti, insieme a qualche goccia di colorante. Versate il tutto in un pentolino, riscaldate a fiamma media e mescolate fino ad ottenere un composto solido e omogeneo. Quando si raffredderà, lo potete lavorare con le mani per ammorbidirlo.

Un’altra versione prevede invece l’utilizzo dell’amido di mais. Ecco gli ingredienti per questa seconda ricetta:

  • mezza tazza di amido di mais
  • 2 tazze di farina
  • 1 tazza e mezza di sale
  • 2 tazze scarse di acqua bollente
  • 2 cucchiai di olio
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • coloranti alimentari a scelta

Amalgamate prima tutti gli ingredienti solidi, aggiungete poi i cucchiai di limone, l’olio e infine l'acqua bollente. Quando il composto si sarà intiepidito potrete impastare con le mani, dividere in palline e aggiungere a ognuna il colorante nella quantità che si desidera.

La terza e ultima ricetta è quella in cui si utilizza il bicarbonato. Con questa preparazione potrete ottenere una pasta da modellare tutta bianca adatta creare qualsiasi cosa, ad esempio dei pupazzi di neve.

Vi serviranno:

  • 1 tazza e mezza d’acqua
  • 2 tazze di bicarbonato
  • 1 tazza di maizena

Unite tutti gli ingredienti in un pentolino e fate scaldare per qualche minuto, fino a quando la pasta sarà diventata consistente. Lasciate raffreddare e dopo pochi istanti potrete iniziare a impastare con le dita.

Pongo fatto in casa: i trucchi per non farlo seccare

Il pongo fatto in casa, a differenza di quello venduto in negozio, rimane morbido più a lungo. Ma per conservarlo al meglio, e fare in modo che non si secchi velocemente, esistono alcuni piccoli trucchi che potrete svelare ai vostri bambini.

Ecco quindi i principali accorgimenti da adottare se volete che il vostro pongo fatto in casa non si secchi.

Il primo consiglio è quello di non lasciare all'aria il pongo, ma di conservarlo in un contenitore non appena i bambini finiscono di giocare. Potrete conservarlo in un contenitore per alimenti a chiusura ermetica oppure in un contenitore sottovuoto o anche in un barattolo di vetro.

Un altro trucco per mantenere il pongo morbido e riutilizzabile consiste nel conservare il pongo in frigorifero, chiuso all'interno di un sacchetto per alimenti o in un contenitore a chiusura ermetica.

Al momento di riutilizzare il pongo, inoltre, potete lavorarlo per qualche secondo aggiungendo alla pasta modellabile un cucchiaino di olio o di glicerolo.

Evitate infine di mischiare il pongo con preparati diversi o con ingredienti diversi e tenetelo lontano da fonti di calore.