Facebook Youtube Youtube
Frùttolo

Lavori creativi con le foglie da fare con i bambini

La natura offre moltissimi spunti creativi per decorare la casa o per realizzare dei pensierini fatti a mano. Un elemento naturale che offre la possibilità di sprigionare la fantasia dei bambini con diverse tecniche artistiche e manuali sono sicuramente le foglie, con le loro diverse forme e le più svariate tonalità.

Il periodo migliore dell'anno per raccogliere le foglie e trasformarle in opere d'arte è sicuramente l'autunno, ma è possibile usarle anche in altri momenti, per esempio realizzando delle stampe. Potete anche usare le foglie della frutta e della verdura, per rendere gli ortaggi più simpatici agli occhi dei bambini.

Disegnare con le foglie

Grazie alle loro molteplici forme, le foglie si prestano a diventare facce, animali, o interi paesaggi. Usare le diverse figure delle foglie per realizzare cose completamente diverse, stimolerà la creatività dei vostri figli, che potranno trasformare ciò che vedono in un disegno di loro invenzione.

Per esempio, i bambini possono creare dei quadretti con le foglie che raccolgono e trasformarle nelle facce di animali che conoscono, incollando altri elementi, come bottoni, perline, stoffa e fili di lana. Così una foglia palmata può trasformarsi nel muso di una volpe, mentre le foglie a tre punte di alcuni arbusti diventeranno dei simpatici elfi, e quelle delle querce saranno le corna di un cerbiatto.

Potete anche comporre delle figure con le foglie e colorarne la superficie con le tempere per aggiungere altre tonalità a quelle naturali. In questo modo potrete creare dei personaggi con delle chiome multicolore, o degli animali con un manto folto e variopinto: divertitevi con i vostri figli a disegnare i profili e ad aggiungervi le foglie per decorarli.

Le foglie autunnali, con le loro tinte che vanno dal marrone, al giallo, al rosso, possono trasformarsi in lunghi capelli, o nella pelliccia di una volpe o di un gatto, o ancora negli aculei di un porcospino. Possono anche essere usate per creare dei costumi: incollandole sul cartoncino ritagliato e modellato sul volto, avrete delle maschere degne del re degli elfi e della regina delle fate.

Le impronte delle foglie

Un'altra attività originale da fare con le foglie consiste nell'usarle per particolari tecniche di impressione: il frottage e la stampa. Il frottage è una pratica facile da imparare, ma che può diventare molto complessa e dettagliata con l'esercizio, con risultati davvero sorprendenti. Anche la stampa con le foglie è una tecnica semplice che può migliorare e aggiungere sempre più particolari alle creazioni dei bambini.

Il frottage consiste nello strofinare la matita su un foglio bianco che appoggerete alla foglia, in modo da ottenere la sua immagine. Questo metodo permette di usare i materiali più disparati per colorare, alternativi ai soliti pennarelli: matite, pastelli e gessetti sono l'ideale per ottenere il profilo delle foglie impresso sulla carta.

I vostri figli ne saranno entusiasti: disegnare con il frottage è un po' come ricalcare l'intera superficie della foglia, e imparando con il tempo a dosare la pressione durante la fase del ricalco, si possono avere dei risultati da veri artisti.

Per stampare con le foglie, invece, vi basterà raccoglierne di diversi tipi e passare il colore sulla loro superficie con il pennello, insistendo sui bordi e sulle nervature, in modo che il profilo stampato risulti definito. Usando questa tecnica in modo speculare, potete anche colorare il contorno delle foglie, lasciando lo spazio della foglia in bianco. Alternando i due tipi di stampa avrete un effetto originale e piacevole da vedere.

Lavoretti con le foglie a tavola

Le foglie sono un elemento decorativo anche per le vostre case: possono essere usate per decorare le cornici o per realizzare ghirlande e centrotavola. Potete utilizzare delle strutture in legno per le cornici, mentre per ghirlande e centrotavola esistono delle basi in polistirolo o fatte con il fil di ferro, sulle quali potrete applicare le foglie scelte insieme ai vostri bambini.

Le creazioni con le foglie incoraggiano i piccoli a lavorare con la fantasia e con materiali semplici. Potete fare delle attività simili con le foglie della frutta e della verdura e creare anche composizioni da mangiare. Disegnando con gli ortaggi, i bambini inizieranno a conoscerli, così quando li vedranno nel piatto saranno per loro più famigliari e di conseguenza ne saranno meno diffidenti.

Quando realizzate delle figure con frutta e verdura insieme ai vostri figli, approfittatene poi per cucinare quegli alimenti che avete usato, così il gioco non resterà solo un'attività divertente, ma sarà finalizzato al pasto da condividere a tavola.

Le verdure a foglia lunga si prestano a bellissime composizioni, o anche a diventare dei bouquet, che poi potrete cucinare. Potete fare degli squisiti disegni anche con la frutta, usando per esempio le foglie dei frutti di bosco o qualche fogliolina di menta come decorazione. Anche le foglie degli agrumi sono molto belle da usare per decorare i piatti di una merenda a base di frutta, così come quelle delle mele.

Potete sbizzarrirvi insieme ai piccoli, giocando con le foglie e le bucce dei frutti per creare degli animali o delle facce: quando sarà ora di mangiare le vostre creazioni, toglierete le foglie e la frutta diventerà improvvisamente più golosa grazie a questo tocco di divertimento.